ELMA Cooperativa Sociale

ELMA è una cooperativa sociale promossa dall’esperienza di professionisti nel settore clinico socio-riabilitativo, della formazione e dello sviluppo organizzativo.

In particolare, è attiva nell’analisi dei bisogni delle persone, adulti e minori, caratterizzando il suo intervento in relazioni ai diversi ruoli che assumono nel contesto sociale: dello studente, del genitore, dell’insegnante, dell’operatore sociale.
La valorizzazione del capitale umano, della cultura di partecipazione e comunicazione tra le persone, sono gli aspetti significativi di ogni attività proposta da ELMA in contesti lavorativi e sociali.

ELMA affianca e supporta le persone nei processi di cambiamento, coniugando conoscenze psico-sociali e tecniche di gestione dei gruppi. I suoi interventi mirano a favorire un clima positivo nei gruppi e in comunità promuovendo i sistemi di valori che li caratterizzano e sostenendo gli individui che ne fanno parte.

 

Tra le attività significative realizzate da ELMA:

Interventi di educazione alla salute con genitori di adolescenti nell’ambito del privato sociale e nell'istituzione scolastica
Interventi psicoterapeutici individuali, familiari e di gruppo
Interventi di orientamento, consulenza e sostegno in relazione alle nuove patologie emergenti nella fase adolescenziale (disturbi alimenti e del comportamento sociale)
Interventi formativi per operatori socio-sanitari
Analisi del clima organizzativo in azienda
Interventi di sostegno al cambiamento e orientamento delle risorse; bilancio di competenze e valutazione del potenziale

La filosofia

La mission di ELMA è diffondere il pensiero positivo attraverso il contatto con le emozioni, il loro riconoscimento e la valorizzazione al fine di migliorare la qualità della vita e delle relazioni.
Il tema del benessere e quello della comunicazione sono di forte interesse per i professionisti di ELMA che, in linea con le indicazioni dell'OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità - ritengono fondamentale la concezione multidimensionale della qualità della vita basata non più sulla dicotomia salute-malattia, ma orientata verso uno stato di benessere psico-fisico e sociale. Il benessere viene concepito come un fenomeno strettamente individuale, fondato su un’esperienza emozionale positiva dell'individuo in interazione con il contesto socio-culturale e familiare.
La persona viene considerata artefice e responsabile del proprio benessere e di quello degli altri

Informazioni aggiuntive